Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai nell'apposita sezione.

Stampa questa pagina

LIBRO "IN LEI TUTTE LE DONNE DEL MONDO"

Il libro, ideato e curato da Maurizio Molan, è il frutto della collaborazione di un gruppo di autori italiani e stranieri.

Impegnato da anni nel volontariato con Need You Onlus, il Dott. Maurizio Molan afferma: “Il libro racconta nove storie di donne dell’Africa, dell’Asia e del Sudamerica. L’idea è nata in seguito all’incontro, nel marzo 2014, con Jamila Hassoune, meglio conosciuta come la libraia di Marrakech. Jamila percorre ogni anno i monti dell’Atlante, in Marocco, con la sua biblioteca itinerante.

L’incontro con altre persone che hanno vissuto esperienze simili ha dato vita al libro. Gli autori, che qui voglio ringraziare, sono: Mariangela Balbo, David Bellatalla, Nafissata Cheikh, Paola Laiolo,  Mirella Levo, Santina Mobiglia, Maria Paola Palladino e la scrittrice spagnola Elena Garcia Quevedo.”

E’ importante notare che quattro degli autori (Maurizio Molan, Mariangela Balbo, Mirella Levo e David Bellatalla) fanno parte di Need You Onlus.

Le protagoniste del libro, Olive, Suma, Lea, Nafi, Jamila, Orkhon, Erica, Louisette e Rubina non sono persone famose, ma donne comunque speciali, molto differenti tra loro per età, colore della pelle, religione e contesto socio-culturale. Le vite di queste donne sono unite da un sottile filo rosso: l’essere riuscite a fronteggiare le avversità della vita grazie alla capacità, propria dell’essere donna, di vedere con gli occhi e con il cuore. La loro fragilità, solo apparente diventa forza esemplare. Il libro è dedicato a Samia Yusuf Omar, atleta somala di ventuno anni, morta nel 2012 al largo di Lampedusa, mentre tentava di raggiungere le coste italiane.

Tra gli autori- aggiunge il Dottor Molan- voglio citare una nostra giovane concittadina, Mirella Levo, che ha scritto la storia con cui si apre il libro, quella di Olive, donna sieropositiva del Kenya. A Mirella, neolaureata in filosofia, faccio le congratulazioni e auguro un radioso futuro di scrittrice. Sono anche molto grato al fotografo Marco Abergo per la bella copertina, perfetta sintesi dello spirito del libro.

La narrazione prosegue dal Perù e si snoda attraverso l’Africa e il Madagascar verso terre lontane come la Mongolia, passando per l’India e il Bangladesh.

Conclude Maurizio Molan: “L’augurio è che in ciascuna di queste donne la lettrice e il lettore possano riconoscersi, intuire per un momento la loro fatica, trovare coraggio dalla forza del loro esempio e, magari, impegnarsi per un obiettivo comune.

Tale atteggiamento nasce dalla convinzione che, se scrivi storie positive, cresci tu e crescono coloro che le leggono.”

Il libro è edito dalla Casa editrice “Il Piviere” di Gavi, orientata principalmente verso il settore naturalistico e ambientale, anche cinematografico, ma aperta ad altre tematiche umane e sociali.

 

I diritti d’autore derivanti dalla vendita del libro, costa 12 euro, saranno devoluti all’iniziativa umanitaria di Need You Onlus di Acqui Terme: la Casa Puericultura di Yaou in Costa d’Avorio che accoglie tante giovani mamme con i loro bambini offrendo loro serenità e sicurezza.
Copertina libro donne

Il libro, ideato e curato da Maurizio Molan, è il frutto della collaborazione di un gruppo di autori italiani e stranieri.

Impegnato da anni nel volontariato con Need You Onlus, il Dott. Maurizio Molan afferma: “Il libro racconta nove storie di donne dell’Africa, dell’Asia e del Sudamerica. L’idea è nata in seguito all’incontro, nel marzo 2014, con Jamila Hassoune, meglio conosciuta come la libraia di Marrakech. Jamila percorre ogni anno i monti dell’Atlante, in Marocco, con la sua biblioteca itinerante.

L’incontro con altre persone che hanno vissuto esperienze simili ha dato vita al libro. Gli autori, che qui voglio ringraziare, sono: Mariangela Balbo, David Bellatalla, Nafissata Cheikh, Paola Laiolo,  Mirella Levo, Santina Mobiglia, Maria Paola Palladino e la scrittrice spagnola Elena Garcia Quevedo.”

E’ importante notare che quattro degli autori (Maurizio Molan, Mariangela Balbo, Mirella Levo e David Bellatalla) fanno parte di Need You Onlus.

Le protagoniste del libro, Olive, Suma, Lea, Nafi, Jamila, Orkhon, Erica, Louisette e Rubina non sono persone famose, ma donne comunque speciali, molto differenti tra loro per età, colore della pelle, religione e contesto socio-culturale. Le vite di queste donne sono unite da un sottile filo rosso: l’essere riuscite a fronteggiare le avversità della vita grazie alla capacità, propria dell’essere donna, di vedere con gli occhi e con il cuore. La loro fragilità, solo apparente diventa forza esemplare. Il libro è dedicato a Samia Yusuf Omar, atleta somala di ventuno anni, morta nel 2012 al largo di Lampedusa, mentre tentava di raggiungere le coste italiane.

Tra gli autori- aggiunge il Dottor Molan- voglio citare una nostra giovane concittadina, Mirella Levo, che ha scritto la storia con cui si apre il libro, quella di Olive, donna sieropositiva del Kenya. A Mirella, neolaureata in filosofia, faccio le congratulazioni e auguro un radioso futuro di scrittrice. Sono anche molto grato al fotografo Marco Abergo per la bella copertina, perfetta sintesi dello spirito del libro.

La narrazione prosegue dal Perù e si snoda attraverso l’Africa e il Madagascar verso terre lontane come la Mongolia, passando per l’India e il Bangladesh.

  

Conclude Maurizio Molan: “L’augurio è che in ciascuna di queste donne la lettrice e il lettore possano riconoscersi, intuire per un momento la loro fatica, trovare coraggio dalla forza del loro esempio e, magari, impegnarsi per un obiettivo comune.

Tale atteggiamento nasce dalla convinzione che, se scrivi storie positive, cresci tu e crescono coloro che le leggono.”

Il libro è edito dalla Casa editrice “Il Piviere” di Gavi, orientata principalmente verso il settore naturalistico e ambientale, anche cinematografico, ma aperta ad altre tematiche umane e sociali.

I diritti d’autore derivanti dalla vendita del libro, costa 12 euro, saranno devoluti all’iniziativa umanitaria di Need You Onlus di Acqui Terme: la Casa Puericultura di Yaou in Costa d’Avorio che accoglie tante giovani mamme con i loro bambini offrendo loro serenità e sicurezza.